Borutta

Sassari, nuove strade e marciapiedi

Parte a Sassari la seconda tranche di lavori per rimettere a nuovo strade e marciapiedi. Con una spesa di circa 500mila euro il Comune ha avviato la seconda parte del "Progetto mutuo" che riguarda le borgate di Ottava, La Corte, Campanedda, il quartiere satellite di Li Punti e alcune arterie extraurbane: La Crucca-Baiona, San Giorgio-Giagumona e Valle dei ciclamini. L'intervento di manutenzione straordinaria, che prevede anche l'abbattimento delle barriere architettoniche, è stato affidato dal settore Infrastrutture della mobilità alla ditta SoGena. Il primo "Mutuo strade", per 1milione e 600mila euro, è stato avviato a metà gennaio, proseguirà fino ad aprile e interessa, tra le altre, via monte Grappa e largo Budapest, via Washington, via Londra, corso Regina Margherita, via Matteotti, via Catalocchino, via Napoli, via sant'Anna e il tratto di viale Italia tra viale Mancini a via Rockefeller. Nei prossimi giorni, inoltre, la società Open Fiber aprirà i cantieri di cablaggio per la banda ultralarga in via Marras, via Campus, via Gorizia, via degli Astronauti, via Prunizzedda, via Dalmazia, via Ciusa, via Alivia e via Dau. L'azienda utilizzerà le tecniche della "minitrincea" e "trincea tradizionale", modalità innovative che permettono di lavorare riducendo al minimo i disagi. Gli interventi sono coordinati con quelli comunali già avviati per il rifacimento di strade e marciapiedi, e Open Fiber si occuperà anche del ripristino dell'asfalto. (ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie